CONTATORE VISITE
HTML Hit Counter
stats counter
Ultimi argomenti
» mi presento
Dom Ott 16, 2011 8:03 pm Da Admin

» FABRI FIBRA - LE DONNE (CARTOON)
Dom Giu 05, 2011 8:38 pm Da Admin

» GOOGLE ADSENSE
Sab Mag 07, 2011 6:28 pm Da Admin

» PITBULL - BON BON (CARTOON)
Ven Mag 06, 2011 8:18 pm Da Admin

» INFYNITY VS FRANCO E CICCIO (MIA E PIA) - DJ ALEX
Ven Mag 06, 2011 8:09 pm Da Admin

» BUONGIORNO
Lun Feb 21, 2011 11:20 am Da LALLA68

» TAMARA DREWE - TRADIMENTI ALL'INGLESE
Gio Feb 17, 2011 6:43 pm Da Admin

» HEREAFTER
Gio Feb 17, 2011 6:38 pm Da Admin

» CHE BELLA GIORNATA
Gio Feb 17, 2011 6:34 pm Da Admin


ALONE

Andare in basso

ALONE

Messaggio Da Admin il Mer Ago 18, 2010 8:51 pm

ALONE

CINEMA USCITA: 13/08/2010



Titolo originale: Alone
Nazione: Thailandia
Anno: 2007
Genere: Thriller, Horror
Durata: 90'
Regia: Banjong Pisanthanakun, Parkpoom Wongpoom
Cast: Marsha Wattanapanich, Vittaya Wasukraipaisan, Ratchanoo Bunchootwong, Hatairat Egereff, Rutairat Egereff, Namo Tongkumnerd, Chutikan Vimuktananda, Chayakan Vimuktananda

TRAMA:

Pim seppellisce il suo passato in Thailandia e comincia la sua nuova vita con un marito attento e amabile, Vee, in Corea. La loro vita matrimoniale sembra essere fin troppo normale con un lavoro dignitoso e stabile, grandi amici, ecc. Tutto sembra andare bene, finché Pim riceve una telefonata dalla Thailandia, in cui viene informata che sua madre è gravemente malata a causa di una malattia ancora non diagnosticabile. Pim torna allora con Vee nella sua città natale per essere accanto a sua madre. Dal primo momento in cui arriva in Thailandia Pim avverte chiari flashback di ricordi dolorosi sofferti così difficili da dimenticare. Ma c'è qualcosa di diverso in questi flashback. I lampi evocano un senso di calore innato che è simile alla sensazione di avere "qualcuno" vicino a lei. Pim si ritrova costantemente ossessionata da questi sentimenti di persistente attaccamento che la costringono a confrontarsi col buio delle sue emozioni profonde, ed alla fine la portano a ricordare che lei ha una sorella gemella. Ora, come i suoi ricordi vengono lentamente a galla e i pezzi del puzzle cominciano a tornare a posto, Pim alla fine riconosce che quell'innato senso di calore è... E' la sensazione di essere attaccata ad un'altra persona da un organo che unisce due vite in modo tale da non poter mai sentirsi completamente libera. Sarebbe impossibile? Ciò che doveva esser fatto è stato compiuto, finito molto tempo fa. A meno che ... Pim non è sola! E questo è solo l'inizio di una separazione orribile che a Pim non sarà mai permesso di dimenticare... e che non vuole essere dimenticato!

Admin
Admin

Messaggi : 359
Data d'iscrizione : 10.03.10

Visualizza il profilo http://scaricafacile.forumattivi.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum